Valori OMI: esprimono solo valori indicativi e di larga massima e da soli non costituiscono prova.

Le quotazioni dell'Osservatorio del Mercato Immobiliare, elaborate dall'Agenzia del Territorio, esprimono solo valori di larga massima e da soli non possono supportare un accertamento di valore. Lo precisa la sezione Tributaria della Corte di Cassazione nella sentenza 17 ottobre 2019 n. 26376 (Pres. Chindemi, Rel. Mondini). La questione non è nuova, ma appare da sottolineare

21 Ottobre 2019|Categories: News|Tags: , , , , , , |0 Comments

Rimborso IVA evidenziato in dichiarazione: è dovuto anche se non è stato presentato il quadro VR. Prescrizione ordinaria decennale del credito del contribuente.

“La giurisprudenza ormai consolidata di questa Corte, così come correttamente riportata nel ricorso, è nel senso che, in tema di IVA, l'esposizione di un credito d'imposta nella dichiarazione dei redditi fa sì che non occorra, da parte del contribuente, al fine di ottenere il rimborso, alcun altro adempimento, dovendo solo attendere che l'Amministrazione finanziaria eserciti,

18 Ottobre 2019|Categories: News|Tags: , , , , |0 Comments

Ipoteca esattoriale sui beni del fondo patrimoniale: legittima se il debito tributario rientra nella sfera familiare (in senso ampio).

L’ordinanza n. 26126 del 16 ottobre 2019 della VI Sezione della Corte di Cassazione (Pres. Greco, Rel. Dell’Orfano) conferma il precedente orientamento della Corte secondo il quale quale i beni ricompresi in un fondo patrimoniale possono essere aggrediti da parte dell’Agente della riscossione in sede esecutiva se l’obbligazione tributaria è sorta in relazione alle esigenze

Ancora sulle notifiche in caso di irreperibilità relativa.

La sezione filtro della Corte di Cassazione torna sulla questione della differenza tra irreperibilità assoluta e relativa in ambito di notifiche di atti impositivi con l’Ordinanza 15 ottobre 2019 n. 26107 (Pres. Mocci Rel. Conti). Va ricordato al riguardo che le regole che si applicano sono stabilite dagli articoli 137 e ss. c.p.c., con alcune eccezioni disciplinate

16 Ottobre 2019|Categories: News|Tags: , , |0 Comments

Impugnabili in Commissione Tributaria le fatture per la tariffa di igiene ambientale.

Gli atti con i quali il gestore del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani richiede al contribuente il pagamento della tariffa di igiene ambientale, anche quando assumono la forma della fattura commerciale, non avendo per oggetto il corrispettivo di una prestazione liberamente richiesta, bensì un'entrata pubblicistica, hanno natura di atti impositivi ed il contribuente

11 Ottobre 2019|Categories: News|Tags: , , , , , |0 Comments

Sospensione necessaria del giudizio sull’ICI in attesa dell’esito di quello sulla rendita catastale.

La Corte di Cassazione, sezione Tributaria, con la sentenza n. 25250 depositata il 9 ottobre 2019 (Pres. Chindemi, Rel. Doriano), ha accolto un motivo di ricorso presentato dal contribuente fondato sulla violazione dell'art. 112 c.p.c., in relazione all'art. 360, comma 1, n. 4, c.p.c., per l'omessa pronuncia sulla richiesta di sospensione del processo per pregiudizialità

10 Ottobre 2019|Categories: News|Tags: , , , , , |0 Comments

Il reato di omesso versamento IVA prescinde dall’effettivo incasso del tributo.

Segnaliamo oggi una sentenza della III Sezione Penale della Corte di Cassazione, ovvero la numero 41070 depositata il 7 ottobre 2019 (Pres. Andreazza Rel. Di Stasi). Il tema è quello del reato previsto dall’articolo 10-ter d.lgs 74/2000. La Corte ricorda come per la sussistenza di tale reato è richiesto il dolo generico, integrato dalla condotta

8 Ottobre 2019|Categories: News|Tags: , , , , , |0 Comments

E’ sufficiente il contrasto giurisprudenziale per configurare l’obiettiva incertezza della norma? E tale fattispecie può essere decisa d’ufficio?

"In tema di sanzioni amministrative per violazione di norme tributarie, il potere delle commissioni tributarie di dichiarare l'inapplicabilità delle sanzioni in caso di obiettive condizioni di incertezza sulla portata e sull'ambito di applicazione delle norme, cui la violazione si riferisce, sussiste quando la disciplina normativa da applicare si articoli in una pluralità di prescrizioni, il

Non sono soggetti a contribuzione INPS i redditi da partecipazione in s.r.l. del socio lavoratore.

Oggi segnaliamo occasionalmente una sentenza (n. 23790 del 24 settembre 2019, Pres. Manna Rel. Berrino) della Sezione Lavoro della Corte di Cassazione. La questione è infatti relativa alla contribuzione INPS ed attiene alla individuazione della base imponibile sulla quale il lavoratore autonomo iscritto alla relativa gestione previdenziale e, nel contempo, socio di società di capitale

2 Ottobre 2019|Categories: News|Tags: , , , , , , |0 Comments

Siamo online col nuovo numero dell’Approfondimento

Come alla fine di ogni mese (da 57 mesi....) esce stasera il numero on line della nostra rivista “Il Tributo”. E’ consultabile liberamente previa iscrizione al nostro sito www.iltributo.it. Quanto ai contenuti, c’è anzitutto un editoriale sul tema attuale dell’uso del denaro contante e sulle eventuali limitazioni; per la parte di approfondimento abbiamo una rassegna delle

30 Settembre 2019|Categories: News|0 Comments