Alle Sezioni Unite la questione delle notifiche a destinatario temporaneamente irreperibile. Per la raccomandata che avvisa dell’avvenuto deposito all’ufficio postale basta la spedizione oppure occorre provare il ricevimento?

La Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Cirillo, Rel. Rossi) con l’Ordinanza interlocutoria n. 21714 del 8 ottobre 2020 investe il Primo Presidente dell’eventuale rinvio alle Sezioni Unite in relazione alla corretta interpretazione dell’articolo 8 L. 890/1982 sulle notifiche degli atti tributari (ma non solo) in caso di irreperibilità relativa del destinatario. Secondo la

Alle sezioni Unite il trattamento fiscale della cessione di cubatura.

L’Ordinanza interlocutoria 19152 della Sesta sezione della Corte di Cassazione (Pres. Mocci, Rel. Conti) del 15 settembre 2020  chiede al Primo Presidente il rinvio alle Sezioni Unite della questione relativa alla qualificazione giuridica dell’atto di cessione di cubatura, ai fini dell’applicazione corretta dell’imposta di registro. La CTR aveva nello specifico affermato che la cessione di

18 Settembre 2020|Categories: News|Tags: , , , , |0 Comments

Alle Sezioni Unite le questioni processuali relative alla successione Equitalia/Agenzia delle Entrate Riscossione.

La VI sezione della Corte di Cassazione, con l’ordinanza interlocutoria n. 17710 depositata il 25 agosto 2020 (Pres. e Rel. Amendola) ha devoluto al Primo Presidente l’eventuale rinvio alle  Sezioni Unite riguardo la questione del passaggio di consegne tra la società per azioni Equitalia e l’ente pubblico economico Agenzia delle Entrate Riscossione. Sappiamo infatti che

Rimborso credito Iva cristallizzato in attesa di documentazione: la questione va alle Sezioni Unite.

La sezione tributaria della Corte di Cassazione, a mezzo dell’ordinanza interlocutoria n. 15525 depositata il 21 luglio 2020 (Pres. Manzon, Rel. Nonno) ha devoluto al Primo Presidente l’eventuale rinvio alle  Sezioni Unite riguardo la sussistenza o meno di una forma di decadenza per l’Amministrazione finanziaria per la contestazione dei presupposti e della natura del rimborso

Componenti di reddito ad effetto pluriennale e decadenza del potere di accertamento: la questione alle Sezioni Unite?

L’ Ordinanza interlocutoria 5 giugno 2020, n. 10701 della Sezione Tributaria (Pres. Cirillo, Rel. Nicastro) pone la questione se l'amministrazione finanziaria possa rettificare una dichiarazione dei redditi (ovviamente, entro il relativo termine per l'accertamento) contestando un componente di reddito a efficacia pluriennale, sulla base di una diversa ricostruzione o qualificazione giuridica dei fatti costitutivi di

Credito IRES da acconto versato da società in procedura concorsuale e sua cessione prima della presentazione della dichiarazione dei redditi di fine procedura. I problemi giuridico-applicativi richiedono l’intervento delle Sezioni Unite.

La questione dei crediti tributari di società fallite (o in altra procedura concorsuale, nel caso specifico liquidazione coatta amministrativa) ed i relativi problemi operativi sono ben noti ai professionisti che si occupano di queste fasi. A parte la tempistica dei rimborsi e la sua poca compatibilità con le esigenze di celerità delle procedure, infatti, ci

Avviso di liquidazione dell’imposta ipotecaria da impugnare in Commissione. Ma l’illegittimità dell’iscrizione di ipoteca legale eseguita dal Conservatore va decisa dal Giudice Ordinario.

La domanda di annullamento dell’avviso di liquidazione relativo all’imposta ipotecaria e di bollo emesso dall’Agenzia delle Entrate va rivolta al giudice tributario, ma quella finalizzata all’annullamento dell’iscrizione ipotecaria eseguita dal Conservatore dei registri immobiliari rientra invece nella giurisdizione del giudice ordinario. Questo è quanto affermato dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione (Pres. Tirelli, Rel.

Notifica del ricorso sempre nulla se effettuata tramite operatore postale privato prima del 2017.

Con due sentenze depositate in data 10 gennaio 2020 (la Sentenza n. 299 e la Sentenza n. 300, Pres. Tirelli, Rel Perrino) le Sezioni Unite della Cassazione, sanciscono il principio di nullità, e non di inesistenza, circa la notificazione di atti processuali effettuata da operatori postali privati privi del titolo abilitativo nel periodo compreso tra

14 Gennaio 2020|Categories: News|Tags: , , , , , |0 Comments

Avvocati del libero foro e Agenzia delle Entrate Riscossione: si pronunciano le Sezioni Unite.

Non di facilissima lettura la Sentenza delle Sezioni Unite civili della Cassazione n. 30008 del 19 novembre 2019 (Pres. Tirelli Rel. De Stefano) con la quale si interviene sulla rilevante questione relativa al patrocinio e alla rappresentanza in giudizio dell’Agenzia delle Entrate Riscossione. La Corte, dopo una approfondita esposizione delle differenti pronunce di legittimità, tratta della normativa da applicare

20 Novembre 2019|Categories: News|Tags: , , , |0 Comments

Alle Sezioni Unite il recupero dei benefici fiscali per mancata edificazione del terreno nei cinque anni a causa di forza maggiore.

La quinta sezione della Corte di Cassazione con l’ordinanza interlocutoria 19 settembre 2019, n. 23381 (pres. De Masi, rel. Mondini) trasmette gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite di una causa relativa ai benefici fiscali per l’acquisto di terreni edificabili e alla mancata edificazione per causa di forza maggiore. Secondo la