Ancora sulla valenza ai fini probatori delle dichiarazioni di terzi nel giudizio tributario

Niente di particolarmente nuovo si legge nella Ordinanza n. 26669 del 24 novembre 2020 con la quale la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Sorrentino, Rel. D’Orazio) torna sulla efficacia probatoria delle dichiarazioni di terzi acquisite nel processo tributario. La pronuncia riveste tuttavia un certo rilievo per la corretta qualificazione di cosa sia una

Credito IVA della controllata precedente all’adozione del regime iva di gruppo: fino al 2007 doveva essere trasferito alla controllante e non compensato dalla controllata

«In tema di liquidazione dell' IVA di gruppo, nel regime (applicabile "ratione temporis") anteriore all'applicabilità della L. n. 244 del 2007, nel novero delle "eccedenze detraibili" di cui all'art. 73, comma 3, del d.P.R. n. 633 del 1972 -sottratte alla autonoma ed individuale compensabilità da parte delle società del gruppo- rientrano non solo quelle maturate

21 Novembre 2020|Categories: News|Tags: , , |0 Comments

Risarcimento danni da esecuzione esattoriale

Area riservata, effettua il Login per visualizzare il contenuto della pagina. Per usufruire della RICERCA ONLINE devi essere un cliente PREMIUM, scopri come diventarlo a questa pagina - VAI ALLA PAGINA

19 Novembre 2020|Categories: Senza categoria|0 Comments