Sanzioni connesse all’invio tardivo delle dichiarazioni da parte dell’intermediario: applicabile l’istituto del cumulo giuridico in ragione del principio del favor rei

“Ove uno dei soggetti indicati nel d.P.R. 22 luglio 1998 n. 322, art. 3, comma 3, incorra in più violazioni del d.lgs. n 241 del 1997, art. 7 bis (in materia di trasmissione telematica delle dichiarazioni) avendo omesso o ritardato la trasmissione di più dichiarazioni fiscali, trova applicazione il d.lgs. n. 472 del 1997 art.