Indennità per la perdita dell’avviamento corrisposta nell’ipotesi di cessazione del rapporto di locazione di un immobile commerciale: la Corte conferma l’inapplicabilità dell’IVA.

Con sentenza n. 23515 del 27 ottobre 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Virgilio, Rel. Perrino) si è espressa in tema di applicabilità dell’IVA in riferimento all’indennità per la perdita d'avviamento corrisposta al conduttore dell'immobile commerciale nell'ipotesi di cessazione del rapporto di locazione. La Corte ha innanzitutto ricordato come l’istituto della transazione

30 Ottobre 2020|Categories: News|Tags: , , |0 Comments

Iscrizione ipotecaria ex art. 77 D.P.R. 602/1973 decorso il termine di un anno dalla notifica della cartella: confermata l’illegittimità dell’ipoteca a seguito dell’omessa attivazione del contradditorio endoprocedimentale.

Con ordinanza n. 23268 del 23 ottobre 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Chindemi, Rel. Taddei) si è espressa in merito alla procedura di iscrizione ipotecaria su beni immobili ex art. 77 del dpr 602/1973 in riferimento ad una controversia sorta tra un contribuente ed il concessionario per la riscossione della provincia

27 Ottobre 2020|Categories: News|Tags: , |0 Comments

Nulla ed insanabile la notifica dell’appello al difensore costituito in primo grado ma presso il quale non è stato eletto domicilio

L’Ordinanza n. 22909 del 21 ottobre 2020 della sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Virgilio, Rel. Catallozzi) accoglie una eccezione del contribuente che segnala il verificarsi di una situazione di fatto tutt’altro che infrequente nella pratica. Ovvero il ricorrente lamenta la violazione e falsa applicazione degli artt. 1, 16, 17, 20 e 53, d.lgs.

Benefici prima casa: per il riacquisto infrannuale non rileva il momento della trascrizione nei registri immobiliari, quanto l’atto di acquisto avente data certa in ragione dell’avvenuta registrazione.

Con ordinanza n. 22488 del 16 ottobre 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Stalla, Rel. Paolitto) torna ad esprimersi sul tema dei cosiddetti “benefici prima casa” in risoluzione di una controversia sorta tra l’Agenzia delle Entrate ed un contribuente che aveva usufruito di tali agevolazioni per l’acquisto di un immobile poi rivenduto

26 Ottobre 2020|Categories: News|Tags: , |0 Comments

Compensi reversibili deducibili secondo il principio di competenza: inapplicabile la disciplina del principio di cassa ex art. 95 T.U.I.R. stante la mancanza di una erogazione di denaro nei confronti di colui che ha svolto l’attività di gestione.

Con sentenza n. 22479 del 16 ottobre 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Virgilio, Rel. Catallozzi) si è espressa facendo chiarezza in materia di trattamento fiscale dei c.d. “compensi reversibili” in merito ad una controversia sorta tra l’Agenzia delle Entrate ed una società a responsabilità limitata esercente attività di impresa di pulizia