E’ in rete il numero 14. Auguri a tutti!

E’ on line il numero 14 del nostro approfondimento con articoli su e profili di responsabilità penale del professionista in ambito di due diligence, ruling in Dogana in materia di transfer pricing, dichiarazioni rilasciate in occasione di verifiche fiscali, riforma della riscossione, contraddittorio preventivo, vizio di delega degli atti tributari. A tutti i nostri preziosi

Categories: News|Tags: |0 Comments

IMU incostituzionale?

Potenza dei "social". Nei giorni scorsi su alcuni gruppi di FB è transitata la notizia che la Commissione Tributaria Provinciale di Massa Carrara con ordinanza n. 25 del 25 marzo 2015 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 43 del 28 ottobre 2015 ha dichiarato non manifestamente infondata la questione di legittimita' costituzionale della legge istitutiva dell'Imu,

Trust immobiliare istituito prima del d.l. 3 ottobre 2006, n. 262. Imposta di registro in misura fissa sull’atto costitutivo.

La Corte di Cassazione nella sentenza 18 dicembre 2015, n. 25478 affronta la delicata questione dei rapporti fiscali che riguardano un “Trust”. Con ciò vengono esaminate varie questioni che sono suscettibili di migliorare non poco, per come sono analizzate dalla Corte, la percezione giuridica di questo istituto nel nostro ordinamento, tributario e non solo. Il

Categories: News|Tags: |0 Comments

Riqualificazione della cessione indiretta di azienda ai fini del registro: legittimità.

La Cassazione con la Sentenza 18 dicembre 2015, n. 25487 torna sul noto tema della cessione indiretta di azienda, attuata tramite il conferimento e la successiva vendita della partecipazione nella conferitaria. E’ una modalità molto utilizzata per ottenere risparmi di imposta nel contesto delle imposte dirette. Infatti ai sensi dell’articolo 176 TUIR il conferimento può

La Cassazione traccia i limiti ai poteri istruttori dei giudici tributari.

La Sentenza 18 dicembre 2015, n. 25465 della Corte di Cassazione, ribaltando le conclusioni sia della Commissione Tributaria Provinciale sia della Regionale (della Campania) accoglie le doglianze del contribuente che lamentava un errato utilizzo dei poteri istruttori di cui all’articolo 7 del D.Lgs. 546/92. In particolare con il primo motivo di ricorso si è denunziata