Nuove soglie dei reati tributari: anche le condanne divenute definitive devono essere revocate.

La mutata soglia di punibilità dei reati di omesso versamento di ritenute certificate (art. 10-bis del d.lgs. n. 74 del 2000) e di omesso versamento dell'imposta sul valore aggiunto (art. 10-ter, del d.lgs. n. 74 del 2000), al di sotto della quale operano soltanto a misure sanzionatorie di tipo amministrativo, introdotta dal D.Lgs. 158/2015 rientra

Concetto di “imposta evasa” nel penale tributario. Le precisazioni della Cassazione.

La terza Sezione Penale della Corte di Cassazione, nella Sentenza numero 4516 del 31 gennaio 2017 (Presidente: Amoresano Silvio Relatore: Di Stasi Antonella), afferma nuovamente il principio, già espresso in diverse massime richiamate, per cui in tema di reati tributari, ai fini della integrazione del reato di cui all'art. 5 DLgs. n. 74 del 2000,