La tracciatura della raccomandata sul sito di Poste Italiane ha valore di “documento informatico pubblico” ed è prova dell’avvenuta consegna (o del tentativo di consegna).

Interessante per le potenziali ricadute in ogni ambito processuale (e prima ancora amministrativo) è la sentenza del 3 febbraio 2020, n. 4485 con la quale la Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Pres. Palla, Rel. Morosini) decide in merito all’efficacia probatoria delle notizie sulla spedizione di una raccomandata che possono essere ricavate, inserendo il

Appello tributario inammissibile senza la prova della spedizione nei termini.

L’ Ordinanza 11 settembre 2018, n. 22094 della VI Sezione della Corte di Cassazione (Pres. Cirillo, Rel. Luciotti) respinge un ricorso dell’Agenzia delle Entrate nel quale venivano tra l’altro dedotte la violazione e la falsa applicazione degli artt. 22, comma 1, e 53 d.lgs. n. 546 del 1992, sostenendo che dall'avviso di ricevimento della raccomandata

18 Settembre 2018|Categories: News|Tags: , , , , , |0 Comments

Ricorso tributario spedito con posta privata? La notifica è giuridicamente inesistente.

L’ordinanza 7 settembre 2018 n. 21884 della VI Sezione della Corte di Cassazione (Pres. Cirillo, Rel. Solaini) torna sul tema della notifica a mezzo posta privata, di cui ci siamo già occupati di recente. Stavolta la questione non riguarda il caso di un atto impositivo notificato con tale modalità dall’Amministrazione, ma quello di un ricorso

Notifica di cartella di pagamento in caso di irreperibilità relativa: occorre l’effettiva ricezione della raccomandata informativa del deposito dell’atto.

La Sentenza 23 maggio 2018, n. 12753 della Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Di Iasi, Rel. Zoso) torna sulla questione della notifica di un atto impositivo ad un contribuente in caso di irreperibilità relativa. La ricostruzione della fattispecie è estremamente minuziosa, riportando i più significativi passaggi giurisprudenziali sul tema. E’ tuttavia esaustiva e

Spedizione del ricorso (o dell’appello) a mezzo del servizio postale. Alcune precisazioni dalla Cassazione relativamente alla costituzione in giudizio.

Di qualche settimana fa, ma certamente da segnalare l’Ordinanza 27 aprile 2018, n. 10256 della Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Crucitti, Rel. D’Orazio) che risolve alcuni dubbi interpretativi sulla notifica dei ricorsi o degli appelli a mezzo posta. Il primo comma dell’articolo 22 del D.Lgs 546/92 prevede, relativamente alla costituzione in giudizio, che

Termini per l’appello e notifica a mezzo del servizio postale: le regole da rispettare.

L’ordinanza 22243 del 25 settembre 2017 della Corte di Cassazione, sesta sezione (Pres. Cirillo, Rel. Vella) respinge un ricorso dell’Agenzia delle Entrate relativamente ad un appello presentato e giudicato inammissibile. Nel caso specifico era stato prodotta in giudizio, in allegato all’atto di appello principale, l’avviso di ricevimento della raccomandata. Non la ricevuta di spedizione. E

27 Settembre 2017|Categories: News|Tags: , , , , |0 Comments

Appello tributario: ok il deposito della ricevuta di ritorno al posto di quella di spedizione.

Ci sono volute le Sezioni Unite (sentenza n. 13452 depositata il 29 maggio 2017) per risolvere una questione processuale tributaria di natura formale ma suscettibile, in una interpretazione rigidamente letterale, di provocare delle conseguenze processuali irrimediabili. Com’è noto l’articolo 53 del Dlgs 546/92 tratta della proposizione dell’appello attraverso il servizio postale. Si prevede, come in

Istanza di accertamento con adesione: si considera presentata al momento della spedizione. Ok all’invio in busta chiusa.

La V sezione della Corte di Cassazione nella sentenza 8 febbraio 2017, n. 3335 (pres. Cappabianca, rel. Sabato) affronta una specifica eccezione dell’Agenzia delle Entrate in relazione alle modalità di presentazione a mezzo posta di una istanza di adesione da parte del contribuente. Per l’Agenzia, diversamente da quanto ritenuto dalla commissione regionale, l’istanza doveva essere