Spese per la ristrutturazione degli immobili strumentali sempre deducibili nei limiti dell’art 102 comma 6 del TUIR senza che rilevi il carattere di eccezionalità delle medesime.

Con ordinanza n. 7532 del 26 marzo 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Napolitano, Rel. Giudicepietro) si è espressa sul tema della deducibilità delle spese sostenute per la manutenzione, riparazione, trasformazione ed ammodernamento degli immobili strumentali. La Corte, in virtù di quanto disposto dall’art. 102, comma 6, del Tuir secondo cui “le

27 Marzo 2020|Categories: News|Tags: , , , , , |0 Comments

Sono spese di rappresentanza quelle di manutenzione dell’immobile aziendale con criteri di particolare pregio? La Cassazione dice di no.

Difficile sintetizzare in un titolo una vicenda dal carattere peculiare nella quale una società per azioni si era vista recuperare l’IVA sulle spese per la manutenzione del verde intorno allo stabilimento, effettuata con criteri di particolare pregio (realizzazione "di laghetti artificiali, piante e alberi particolari ... di una insegna di rilevanti dimensioni") sul presupposto che

19 Giugno 2018|Categories: News|Tags: , , , , |0 Comments

Modalità di deduzione fiscale delle spese di manutenzione: al contribuente la scelta.

Secondo l’OIC 16 il trattamento civilistico delle spese di manutenzione distingue tra spese di carattere ordinario e straordinario. Si ha allora che “I costi sostenuti per ampliare, ammodernare  o migliorare gli elementi strutturali di  un’immobilizzazione materiale, incluse le modifiche apportate per aumentarne la rispondenza agli  scopi per cui essa è stata acquisita, sono capitalizzabili se

26 Aprile 2016|Categories: News|Tags: |0 Comments