Dirigenti illegittimi: “liberi tutti” dalla Cassazione.

La Corte di Cassazione mette un altro blocco alle istanze dei contribuenti per veder annullati gli atti dei dirigenti nominati sulla base delle norme ritenute incostituzionali dalla Sentenza n. 37/2015 della Corte costituzionale. Un primo stop era stato posto, ricordiamo, dalla sentenza n. 18448 del 18 settembre 2015 che, a fronte della generale convinzione che

9 Novembre 2015|Categories: News|Tags: |0 Comments

Una soluzione (prevedibilmente pro-fisco)per gli atti firmati dai dirigenti decaduti?

La Corte di cassazione con la sentenza 18448 depositata il 18 settembre 2015, interpretando l’articolo 42 del D.Lgs. 546/92, afferma il principio per cui all’avviso di accertamento privo di sottoscrizione, delle indicazioni e della motivazione o ad al quale non risulti allegata la documentazione non anteriormente conosciuta dal contribuente, al pari delle altre norme che

21 Settembre 2015|Categories: News|Tags: |0 Comments

Dirigenti illegittimi: la CTR Lombardia interessa del caso la Corte dei Conti (e la Procura della Repubblica competente….).

Sentenze a catena sulla questione dei dirigenti illegittimi. Tutte per la verità nel senso della illegittimità degli atti sottoscritti da persone nominate senza regolare concorso in virtù di quanto stabilito dalla Sentenza n. 37/2015 della Corte Costituzionale. Particolarmente rigorosa e severa è la sentenza della CTR di Milano n. 2842/1/15 di ieri 25 giugno 2015.

26 Giugno 2015|Categories: News|Tags: |0 Comments

Anche Campobasso boccia i dirigenti illegittimi.

Chi si occupa professionalmente di contenzioso tributario avrà da rallegrarsi leggendo la Sentenza 21 maggio 2015 n. 784/3/15 della Commissione Tributaria Provinciale di Campobasso. Abituati come siamo a sentenze stringate, con motivazioni confuse (spesso, ahinoi, anche in diritto…) dei giudici di merito del comparto della giustizia fiscale, finalmente si legge un elaborato che potrebbe benissimo

27 Maggio 2015|Categories: News|Tags: |0 Comments