Contraddittorio preventivo necessario per l’iscrizione dell’ipoteca esattoriale anche in mancanza di una norma specifica.

Non può che destare notevole interesse negli addetti ai lavori la sentenza n. 4587 della quinta sezione della Corte di Cassazione del 22 febbraio 2017 (Pres. Chindemi, Rel. Botta). Siamo ancora a parlare dell’obbligo del contraddittorio endoprocedimentale laddove non esista una disposizione specifica che lo prevede. Ovvero, oggi tale disposizione, in tema di iscrizione ipotecaria