Presunzione di fruttuosità dei finanziamenti verso società di capitali anche nei prestiti tra soggetti IRES.

L’articolo 46 del TUIR prevede che “Le somme versate alle società commerciali e agli enti di cui all'articolo 73, comma 1, lettera b), dai loro soci o partecipanti si considerano date a mutuo se dai bilanci o dai rendiconti di tali soggetti non risulta che il versamento è stato fatto ad altro titolo”. Dunque esiste una

Provvedimento di diniego di agevolazioni tributarie: non è un atto di accertamento e dunque non è soggetto alle regole dell’articolo 43 del DPR 600/73 sugli accertamenti integrativi.

La Sezione Tributaria della Corte di Cassazione con l’Ordinanza 15487 del 13 giugno 2018 (Pres. Chindemi, Rel. Balsamo) risolve  il caso del ricorso di una società contribuente che aveva censurato la pronuncia della CTR per aver essa violato il principio giurisprudenziale che riconosce nel diniego di un'agevolazione tributaria la natura di avviso di accertamento, con tutti