Ribadita la nullità dell’accertamento emesso “ante tempus”.

In un momento nel quale le certezze giurisprudenziali consolidate possono subire qualche “scalfitura” (ci riferiamo in particolare alla sentenza 19 aprile 2019, n. 11013 sulla delega alla sottoscrizione dell’avviso di accertamento ai sensi dell’art. 42 del D.P.R. n. 600/1973 per cui sarebbe legittima anche la delega “in bianco”....) fa piacere che alcuni principi di garanzia

Avviso di accertamento emesso “ante tempus”: non rileva l’imminente decadenza del termine di accertamento.

L’Ordinanza 10 aprile 2018 n. 8749 della sesta sezione della Corte di Cassazione (Pres. Cirillo, Rel. Luciotti) torna sul caso di un avviso emesso ante tempus rispetto alle regole dell’art. 12, comma 7, della legge n. 12 del 2000. Nello specifico viene accolto il ricorso di un contribuente che muove l’eccezione di violazione e falsa