Socio accomandante privo di legittimazione attiva e passiva in ambito iva.

by AdminStudio

Anche in questo caso, come in molti altri che capita di esaminare, sono stati necessari tre gradi di giudizio per veder esprimere un concetto che parrebbe abbastanza semplice. La questione riguarda un accertamento che nei due gradi di merito era stato ritenuto legittimo, avendo riguardato il pagamento dell’Iva, dichiarata in misura inferiore a quella dovuta, da parte di una società. L’anno di imposta era il 2007 quando la stessa aveva struttura di società in accomandita semplice e l’accertamento era stato emesso nei confronti della s.a.s. nonché nei confronti del socio accomandante, e del socio accomandatario.

Nella Ordinanza 20 giugno 2024 n. 17106 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Pres. Bruschetta, Rel. Fuochi Tinarelli) smentisce però la CTR e accoglie il ricorso del socio accomandante.

Precisa al riguardo che in tema di Iva, il socio accomandante, per il disposto di cui all’art. 2313 c.c., è privo di legittimazione attiva e passiva (v. ex multis Cass. n. 1671 del 24/01/2013; Cass. n. 9429 del 22/05/2020; da ultimo Cass. n. 13565 del 19/05/2021, erroneamente massimata anche con riguardo all’Irpef), imposta per la quale, a differenza di quanto accade per le imposte dirette, non trova applicazione l’art. 5 tuir che prevede l’imputazione per trasparenza del reddito della società a ciascun socio – anche per le società in accomandita e anche al socio accomandante -, a prescindere dalla percezione, proporzionalmente alla sua quota di partecipazione agli utili.

Resta salva, ovviamente, l’ipotesi in cui il socio accomandante si sia ingerito nell’amministrazione e, dunque, fosse il reale gestore della società, circostanza quest’ultima che, pur dedotta in controricorso dall’Ufficio, non risulta dalla sentenza, né da altri atti e, dunque, è del tutto nuova ed estranea al presente giudizio.

Tale esito, peraltro, secondo i Giudici, non comporta la nullità dell’avviso nei confronti della società (e del socio accomandatario) ma esclusivamente nei confronti del socio accomandante.

 

Articoli correlati

ilTRIBUTO.it – Associazione per l’approfondimento e la diffusione dell’informazione fiscale nasce a giugno del 2014 intorno all’idea che la materia fiscale sia oggi di fondamentale importanza e che debba essere sempre piú oggetto di studio e di critica – sempre costruttiva – da parte di persone preparate.

I prezzi dei nostri libri sono Iva 4% esclusa

RIMANI AGGIORNATO!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

CONTATTI

+39 055 572521

info@iltributo.it

supportotecnico@iltributo.it

Seguici sui nostri social

©2024 – Associazione culturale “il tributo” – Sede Legale Via dei Della Robbia, 54 – 50132 Firenze C.f. 94238970480 – P.iva 06704870481