Imposta di successione ed erronea dichiarazione: il diritto al rimborso non può essere precluso dalla mancata presentazione della dichiarazione emendativa

“In tema d'imposta di successione, gli errori commessi dal contribuente nella dichiarazione sono in ogni caso emendabili, sia in virtù del principio generale secondo cui la dichiarazione non ha valore confessorio e non è fonte dell'obbligazione tributaria, sia in virtù dei principi costituzionali di capacità contributiva e buona amministrazione, nonché di collaborazione e buona fede

31 Maggio 2021|Categories: News|Tags: |0 Comments

Prova delle operazioni soggettivamente inesistenti: un po’ di incertezze interpretative in un contesto che pareva (e sembra tuttora) finalmente chiarito

Da un paio di anni a questa parte come è noto la Suprema Corte ha chiarito che in ambito di operazioni soggettivamente inesistenti l’onere probatorio a carico dell’Amministrazione, che consente di sovvertire il sistema della rivalsa IVA, è duplice. In particolare quando l’amministrazione contesti la detrazione dell’Iva in quanto relativa ad operazioni soggettivamente inesistenti: 1)

29 Maggio 2021|Categories: News|Tags: |0 Comments

Vizio di omessa pronuncia in caso di sentenza completamente disallineata dai fatti di causa e dalle specifiche doglianze ritualmente introdotte

Quante volte chi difende professionalmente i contribuenti dinanzi alle commissioni tributarie si trova davanti a pronunce fuori contesto o che non esaminano affatto questioni determinanti per l’esito positivo della causa, dal lato del ricorrente. Ebbene, l’Ordinanza n. 13590 della Sezione Tributaria, depositata il 19 maggio 2021 (Pres. Perrino, Rel. Corradini) prende in considerazione, accogliendolo, un

28 Maggio 2021|Categories: News|Tags: |0 Comments

Il socio accomandante è privo di legittimazione rispetto alle obbligazioni tributarie riferibili alla s.a.s.: l’avviso di accertamento notificatogli è invalido ab origine

“Il socio accomandante è privo di legittimazione - attiva e passiva - rispetto alle obbligazioni tributarie riferibili alla società in accomandita semplice, fra le quali rientra quella concernente l'IVA che non può avere effetti riflessi sul socio accomandante, a nulla poi rilevando, in punto di legittimazione attiva, la notifica dell'avviso al socio accomandante” questo il

27 Maggio 2021|Categories: News|Tags: |0 Comments

Detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia: non è necessaria la registrazione del contratto che legittimi la data certa di detenzione dell’immobile

Con ordinanza n. 13424 del 18 maggio 2021 la Sezione Filtro della Corte di Cassazione (Pres. Mocci, Rel. Ragonesi) ha affermato un interessante principio in materia di detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia stabilendo che le stesse spettino al detentore dell’immobile anche in assenza della registrazione del contratto volto a certificare la “data certa”

26 Maggio 2021|Categories: News|Tags: |0 Comments